La maggior parte di chi ha una grande esperienza nel mondo delle coppie scambiste (Qui leggete un approfondimento sui 5 step per approcciare una coppia scambista) confessa di aver avuto grandi difficoltà a convincere il proprio partner, durante il primo tentativo di soft swap.

Ed è normale che sia così, considerando che al partner lo scambio di coppia (anche se morbido) può in apparenza sembrare una cosa abbastanza estrema. Poi, però, una volta che si comincia può accadere di tutto, e l’esperienza può diventare un viaggio selvaggio e folle dove cade la distinzione fra buoni e cattivi: ed ecco a cosa serve il soft swap.

Che cosa è il Soft Swap?

Il soft swap è uno “scambio morbido”. Si tratta di una variante dello scambio di coppia molto più delicato e meno intimo, in quanto le due coppie scambiste non intrattengono rapporti sessuali completi, ma si limitano a flirtare, a baciarsi, a toccarsi e al massimo a fare del sesso orale. In pratica, il soft swapping è una sorta di terra di mezzo che serve ad avere un primo impatto con lo scambio di coppia, ad eccitarsi e ad andare oltre rompendo gli schemi.

Come convincere il tuo partner a fare Soft Swapping?

Convincere il tuo partner a fare soft swapping è ovviamente la parte più difficile. Il solo chiederglielo potrebbe portarlo a dirti che sei fuori di testa. Ed ecco, dunque, alcuni consigli preziosi per rompere il ghiaccio e per facilitare la convinzione del tuo fidanzato o della tua fidanzata verso il soft swapping con le coppie scambiste:

  1. Come fai a dire che non ti piace se non l’hai ancora provato?

Uno dei trucchi migliori è stuzzicare la fantasia del partner spingendolo ad una riflessione in chiave fantastica. Se gli chiederai come fa a dirti che non gli piace, se non sa neanche di cosa si tratta, una volta che glielo avrai spiegato potrebbe cominciare a volare con la fantasia e ad eccitarsi all’idea.

  1. Non preoccuparti: penso a tutto io

Nel caso in cui dovesse essere indecisa, prenditi tu tutte le responsabilità dell’organizzazione del cosiddetto “swag party” con le coppie scambiste e liberala così dal pensiero di doverlo fare: in questo modo gli permetterai di staccare un attimo il cervello e di ammorbidirsi. Inoltre, considera sempre i suoi gusti quando scegli la coppia per fare del soft swap.

  1. Cogli l’attimo

Non sempre una proposta di scambio di coppia funziona. A meno di non cogliere l’attimo e fare la proposta nel momento giusto. Ad esempio quando una relazione si trascina da tanto tempo ed è diventata noiosa a letto, oppure se siete giovani, rampanti e aperti, ancora col brivido e la curiosità verso le nuove esperienze.

Altre cose che devi sapere per convincere il tuo partner

Sii sempre onesto. Quando cerchi di convincere il tuo partner a diventare degli scambisti, non omettere mai alcun dettaglio: spiega sinceramente cosa comporta e cosa potrebbe comportare, se le cose dovessero spingersi anche un po’ più in là. E non vergognarti mai nemmeno quando spieghi le motivazioni che ti hanno spinto a proporre il soft swap: in questo modo è molto più probabile riuscire a convincere lui o lei.

Non fermati a ciò che ti hanno raccontato e fai qualche ricerca sul soft swap. Cerca di raccogliere quante più informazioni riesci a trovare sul soft swap: questo ti aiuterà a scoprire quali sono i falsi miti sullo scambio di coppia morbido, e di conseguenza ti farà apparire molto sicuro di te, sia quando proporrai la cosa al tuo partner, sia quando dovrai viverla sulla tua pelle.

Inoltre, è bene che tu sappia che gli scambisti hanno delle regole precise e sono molto rispettosi dei propri confini personali: fallo presente al tuo partner, per dissipare quell’idea di sesso senza limiti che si è probabilmente fatto.

Scambio di coppia non significa solo sesso. Le coppie scambiste hanno un loro stile di vita che va oltre il sesso, e che include anche sostegno, amore, comprensione e addirittura relazioni di scambio stabili. In altre parole, prova a spiegarlo al tuo partner come una sorta di forma di socializzazione.

Da questo punto di vista, vi sarà molto utile avere un amico in questo mondo e farvi spiegare e introdurre da lui.

Rassicura sempre il tuo partner. Anche se ti dice di sì, al momento di entrare in uno swinger party potrebbe innervosirsi e avere dei ripensamenti: spetterà a te rassicurarlo e spiegargli che se ha cambiato idea, non c’è niente e nessuno che lo obbliga a farlo.

E non dimenticarti di ricordargli che questo è solo soft swap, e non scambio di coppia completo. E lo stesso vale per te: se hai dei dubbi e non te la senti, puoi perfettamente rinviare e pensarci un po’ su.